Home > Banda della magliana patrizia

Banda della magliana patrizia

Banda della magliana patrizia

A raccontare agli italiani che un pericoloso bandito era sepolto in mezzo a illustri e stimati personaggi fu nel il sindacato di polizia. Il boss fu ucciso il 2 febbraio Quattro giorni dopo venne sepolto al cimitero del Verano, area 73, in un loculo di proprietà della famiglia. Si era forse pentito Renatino, prima di morire? No, per niente. Quando venne freddato, era stabilmente in attività. Comandava ancora sulla banda. Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra. Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. In altri progetti Wikiquote. In altre lingue Aggiungi collegamenti.

Probabilemente Renatino è intervenuto nella trattativa tra i vertici del Vaticano e Cosa Nostra sulla restituzione dei soldi che la mafia aveva affidato al Banco Ambrosiano attraverso Roberto Calvi. Soldi che non erano mai tornati indietoro perchè finiti anche nelle tasche di Solidarnosc per volontà di Papa Giovanni Paolo II. La giustificazione della Diocesi di Roma che ha definito De Pedis un benefattore dei poveri suonerebbe risibile se non fosse sconcertante. Con il tempo sono stati acclarati anche i rapporti che Renatino ha avuto con Cosa Nostra.

Andammo in un cantiere, io restai in auto: Domenico Nicitra, Fonte Vivo. Sabrina Minardi si confessa in un libro: Ho letto Il libro pur non essendo minimamewnte interessata al mondo banda della magliana e ci sono troppe cose che non quadrano. Strano che ricordi cose o mentre era nel limbo. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Stai commentando usando il tuo account Google. In uno di quei sacchi c'era il corpo di Emanuela Orlandi e nell'altro, sostiene la donna, un bambino di 11 anni ucciso per vendetta, Domenico Nicitra, figlio di uno storico esponente della banda.

Ci sono altri 0 commenti. Clicca per leggerli. Sabrina Minardi si confessa in un libro. Di Floriana Rullo. Più votati. Più commentati. Prestito Finanziamento Agos Ducato: L'editoriale Casino Royale: Live Musica X. Archivi maggio aprile marzo febbraio gennaio dicembre novembre ottobre settembre agosto luglio giugno maggio aprile marzo febbraio gennaio dicembre novembre ottobre settembre agosto luglio giugno maggio aprile marzo febbraio gennaio dicembre novembre ottobre settembre agosto luglio giugno maggio aprile marzo febbraio gennaio ottobre giugno luglio giugno

Blog » La storia della vera Patrizia

Patrizia, vero nome Cinzia Vallesi, è un personaggio letterario, co-protagonista del libro di Giancarlo De Cataldo, Romanzo criminale, ispirato alla figura di Sabrina Minardi, compagna del boss della banda della Magliana Enrico De Pedis, e del libro. Tra i tanti misteri intorno alla sparizione di Emanuela Orlandi, di cui non si sa più nulla dal giugno , c'è anche uno strano giallo che. Lei era la donna di uno dei boss della Banda della Magliana. Di quel 'Renatino' De Pedis, che dopo esser stato assassinato il 2 febbraio Corriere Romagna San Marino. Colpo grosso del Tribunale. Banda della Magliana, scovato il tesoretto. Sullo stesso rapporto finanziario. Segreto criminale, la vera storia della Banda della Magliana Newton Compton pp , euro 12, di Andrea Silenzi. Chi è Sabrina Minardi?. Adesso, l'ex collaboratrice Patrizia Moretti torna in carcere con Oltre a collaborare nell'inchiesta sulla banda della Magliana, è stata per anni. Lei era la donna di uno dei boss della Banda della Magliana. Di quel 'Renatino' De Pedis, che dopo esser stato assassinato il 2 febbraio

Toplists